Sui prodoti tipici della Basilicata veglia anche Slow Food, che nella regione conta cinque Presìdi:

Caciocavallo podolico della Basilicata: formaggio simbolo della tradizione casearia meridionale prodotto solo con latte di bovini di razza podolica

Fagiolo rosso scritto del Pantano di Pignola: coltivato a pochi chilometri da Potenza, questo fagiolo dalla buccia tenera è protagonista di zuppe, antipasti e contorni

Oliva infornata di Ferrandina: perfetta per accompagnare i salami lucani, i formaggi stagionati ma anche piatti come il baccalà in umido o l’insalata di arance

Pera signora della valle del Sinni: piccole pere dal profumo delicato da gustare al momento della raccolta o da trasformare in marmellate

Pezzente della montagna materana: salsiccia tipica realizzata con le parti meno nobile del maiale alle quali si aggiunge il peperone rosso dolce o piccante.

 

Apri Chat!
Contatta Ora Sapori Angolo Divino!